Menu

| Chi siamo | | NEWS | Rassegna stampa | | | | | |

Contatti

Via Nazario Sauro 8

40121 Bologna - Italy

TEL. +39 389.8860993

e-Mail info@moviemovie.it


"HO SCELTO LA PRIGIONIA"

DIARIO DI UN INTERNATO MILITARE ITALIANO

A partire dall’8 settembre 1943, giorno in cui il capo del governo Pietro Badoglio comunicò via radio la resa dell’Italia, tra Italia, Francia meridionale, Jugoslavia, Albania e Grecia più di 700.000 soldati italiani furono fatti prigionieri dai tedeschi e deportati in campi di prigionia in Germania e in Polonia.
La maggior parte di loro non aderì alla Repubblica di Salò. Circa 20.000 morirono durante la prigionia.
Furono chiamati I.M.I., Internati Militari Italiani, e a loro non furono mai concessi i diritti internazionali dei prigionieri di guerra.
Un Internato Militare Italiano, il tenente Vittorio Vialli, l’8 settembre del 1943 venne catturato dai tedeschi e deportato in vari campi di concentramento in Germania e in Polonia (Benjaminoowo, Sandbostel, Fallingbostel). Nei campi Vialli, fotografo dilettante, realizzò il suo diario fotografico clandestino per i quasi due anni di prigionia.
La documentazione fotografica del tenente Vialli cominciò il primo giorno della sua cattura, per finire il giorno della sua liberazione, al suo ritorno in Italia nel settembre del ’45, data dell’ultima foto al Brennero.
Il film segue il diario fotografico del tenente Vialli intrecciando il racconto con le testimonianze e i diari di altri internati militari italiani come quelli dello scrittore Giovannino Guareschi, di Giorgio Raffaelli, Gianrico Tedeschi e le testimonianze dei figli e parenti, Bruno e Silvana Vialli, Alberto Guareschi, Francesco Guccini, Maria Rosa Pancaldi e Marco Ficarra. 

La foto di copertina è di Vittorio Vialli.

SOGGETTO, SCENEGGIATURA, REGIA:
FRANCESCO CONVERSANO, NENE GRIGNAFFINI
TESTO E CONSULENZA STORICA:
LUCA ALESSANDRINI
PRODUZIONE:

RAI CULTURA
realizzata da
MOVIE MOVIE

DESTINAZIONE:
RAI RADIOTELEVISIONE ITALIANA

RAI STORIA

FORMATO:
XDCAM HD
DURATA:
53'
ANNO:
2015