Menu

| Chi siamo | | NEWS | Rassegna stampa | | | | | |

Contatti

Via Nazario Sauro 8

40121 Bologna - Italy

TEL. +39 389.8860993

e-Mail info@moviemovie.it

SON MORTO CHE ERO BAMBINO

Francesco Guccini va ad Auschwitz

 

 

Nel 1966 viene pubblicata la canzone Auschwitz, di Francesco Guccini.
Un brano che ha avuto il merito di riportare l’attenzione e lo sguardo sull’orrore dei campi di sterminio nazisti. Anche per questo, Auschwitz è diventata una canzone di culto per una intera generazione.
Dopo 50 anni, e per la prima volta, Francesco Guccini va ad Auschwitz.
Compie questo viaggio insieme al Vescovo di Bologna Mons. Matteo Maria Zuppi e alla classe 2°B della Scuola Media Salvo d’Acquisto di Gaggio Montano, sull’Appennino bolognese.
Una molteplicità di sguardi e di generazioni che, messe di fronte alle tracce tangibili di quella barbarie, non possono che tornare a ripetere, insieme, due domande: “come è potuto accadere?”, “perché è accaduto?”
Nel viaggio in treno e nella visita ai campi di Auschwitz e Birkenau emerge una comune convinzione: la necessità ineludibile di coltivare la memoria perché ciò che è accaduto non possa ripetersi e che la canzone Auschwitz “purtroppo dobbiamo cantarla ancora”.

 

 

SOGGETTO, SCENEGGIATURA, REGIA:
FRANCESCO CONVERSANO, NENE GRIGNAFFINI
PRODUZIONE:

MOVIE MOVIE in collaborazione con REGIONE EMILIA-ROMAGNA
e con CONAD, GRANAROLO, UNIPOL GRUPPO, COMITATO IN TRENO PER LA MEMORIA CGIL - CISL - UIL LOMBARDIA,
BCC BANCA DI CREDITO COOPERATIVO ALTO RENO, PIQUADRO

FORMATO:
HD 16:9 - 2.35
DURATA:
67' - 62'
ANNO:
2017